259 utenti


Libri.itLABIRINTIA GARDEN EDEN. MASTERPIECES OF BOTANICAL ILLUSTRATION (IEP)GAY TALESE. PHIL STERN. FRANK SINATRA HAS A COLD - FOTHE ART OF PIN-UPPICCOLE STORIE DI NATALE
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Categoria: Nemesis Planetarium

Visita: https://galassica.it/

Totale: 23

Benvenuti a Galassica: i temi del Festival 2020

Al via la terza edizione di Galassica - Festiva dell’astronomia svoltosi dal 4 al 10 ottobre 2020

Una tavola rotonda dedicata a tutti i temi del Festival 2020, inaugurato domenica 4 ottobre.
Con la Dott.ssa Molisella Lattanzi di Nemesis Planetarium e il Magnifico Rettore UNICAM - Università degli Studi di Camerino Claudio Pettinari.
Modera il Dott. Gian Mattia Bazzoli, vice direttore responsabile di Focus.

Visita: galassica.it

Biologia e spazio - con UNICAM

Alimenti per lo spazio
A cura di Elena Vittadini, Professoressa di Scienze e Tecnologie Alimentari Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria, Università di Camerino

Il primo uomo a mangiare nello spazio è stato John Glenn, nel 1962, una “purea di mele”. Questa semplice azione ha dimostrato che l’uomo poteva mangiare e bere in assenza di gravità e da allora la comunità spaziale ha sviluppato una gamma di alimenti destinati agli astronauti. La prossima sfida consisterà nello sviluppo di alimenti da produrre sulla Luna o su Marte quando l’essere umano riuscirà a creare una base stabile per l’esplorazione planetaria.

Alimentare” il successo di una missione spaziale
a cura di Cristina Angeloni, professoressa presso l’Università di Camerino – Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti per la Salute

Nel corso della storia, gli alimenti e la nutrizione sono stati determinanti per il successo o il fallimento delle missioni di esplorazione. Oggi la NASA sta pianificando missioni che porteranno gli esseri umani su Marte già dal prossimo decennio. Sarà necessario ripensare il modo di produrre, trasformare e conservare gli alimenti poiché la fisica planetaria rende irrealizzabili rifornimenti regolari. I prossimi passi nell'esplorazione spaziale dovranno quindi essere… ben alimentati.

Visita: galassica.it

Come vivremo sulla luna?

Uno sguardo al futuro in questa tavola rotonda con MVA Moon Village Association Italy, di cui l'Ass. Nemesis Planetarium è coordinatrice nazionale.

Hanno partecipato il presidente dell’MVA Giuseppe Reibaldi, John.Mankins Vice-Presidente MVA, Gennaro Russodi IIF, Remo Rapetti, Antonio Del Mastro di Mars Planet e Giulia Bassani.

Visita: galassica.it

Geologia Planetaria - Mercurio, pianeta estremo & Marte, dalle prime osservazioni ai giorni nostri

In questa terza edizione di Galassica - Festival dell’Astronomia, con la Prof.ssa Lucia Marinangeli - Dipartimento di Scienze Psicologiche, della Salute e del Territorio Università di Chieti, abbiamo avuto il piacere di ospitare le ricercatrici Valentina Galluzzi - INAF, Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma; e Ilaria di Pietro - DISPUTER- Università G. d'Annunzio.

Valentina Galluzzi, ricercatrice INAF, si occupa di Geologia Planetaria dal 2012.
A #Galassica2020 ci racconta di un pianeta a cui è molto affezionata: Mercurio!
È il pianeta più piccolo del Sistema Solare e il più vicino al Sole. Con la dott.ssa Galluzzi indaghiamo le sue condizioni dinamiche, fisiche ed ambientali estreme che lo rendono un oggetto di studio affascinante e fondamentale per comprendere l’evoluzione del Sistema Solare

Ilaria Di Pietro, ricercatrice DISPUTER presso l’Università G. d’Annunzio di Chieti nel team di ricerca della Prof.ssa Lucia Marinangeli, ci parla di Marte: dalle prime osservazioni ai giorni nostri.
Sin dall’antichità Marte ha suscitato grande interesse nella comunità scientifica e anche a questa edizione del Festival è stato oggetto di interessanti approfondimenti. Con la dott.ssa Di Pietro lanceremo anche uno sguardo al futuro, accennando la direzione che prenderà l'esplorazione del pianeta rosso nei prossimi anni

Visita: galassica.it

Il CNS risponde: approfondimenti sull'espansione dell'umanità nello spazio

Sessione straordinaria domande & risposte

Dopo l'interessante intervento a cura del CNS - Center for Near Space, dove si è parlato di espansione dell'umanità nello spazio, un approfondimento sul tema con domande e risposte degli esperti.

Visita: galassica.it

Il silenzio-radio e l'altra faccia della Luna

ll silenzio-radio sull'altra faccia della Luna è a rischio di inquinamento.

Alla rassegna I Giovedì di Galassica abbiamo trattato un argomento poco dibattuto assieme a Claudio Maccone, astronomo e matematico, che focalizza l'attenzione sull'altra faccia della Luna (Farside).
Questa, al contrario della faccia che possiamo osservare dalla Terra (Nearside), non è inquinata dalle onde elettromagnetiche che noi creiamo, perché il corpo sferico della Luna le blocca tutte, come uno scudo.
Quindi sul Farside Lunare c'è un profondo SILENZIO RADIO come c'era anche qui sulla Terra prima di Guglielmo Marconi (anno 1900 circa). Ne consegue che se noi mettessimo delle antenne radio sul Farside Lunare, esse vedrebbero un cielo pulitissimo, molto più pulito dei cieli terrestri inquinati oggi da onde radio di tutti i tipi.
Attenzione però! adesso vogliono colonizzare la Luna, distruggendo così il silenzio-radio sul Farside.

Da trent'anni il dott. Maccone si batte per impedire l'inquinamento radio lunare, anche facendo ricorso alle Nazioni Unite.

Visita: galassica.it

In ciabatte sulla Luna

Continua la rassegna "I Giovedì di Galassica", questa volta arriviamo sulla Luna e... ci mettiamo comodi!
Con Marco Peroni, ingegnere civile, immaginiamo insieme come l’uomo potrà vivere un giorno confortevolmente al di fuori della Terra, sia nello spazio che su altri pianeti!

Visita: galassica.it

Incontro con l'astronauta Anna Lee Fisher

Era il gennaio 1978 quando Anna, per la prima volta, fu scelta come candidata astronauta.
Al termine del suo periodo di addestramento, nel '79, era già inserita tra i probabili eleggibili per il programma "Space Shuttle", da poco inaugurato

Astronauta e chimica statunitense, nel corso della sua carriera alla NASA ha partecipato a tre importanti programmi: Space Shuttle, ISS e Orion.

Visita: galassica.it

Incontro con l'autore - Adrian Fartade con Come acchiappare un asteroide

Adrian ha sempre avuto un debole per asteroidi e comete, e come dargli torto?

Questi oggetti affascinanti potrebbero avere un importante risvolto per il futuro e potrebbero essere la chiave della sopravvivenza della vita sulla Terra.

Visita: galassica.it

Incontro con l'autore - Amedeo Balbi con L’ultimo orizzonte

Amedeo Balbi, astrofisico, è professore associato all’Università di Roma "Tor Vergata".
I suoi interessi di ricerca spaziano dalla cosmologia alla ricerca di vita nell’universo. Autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche, è membro dell’International Astronomical Union, del Foundational Questions Institute, del SETI Permanent Committee, dell’International Academy of Astronautics e del comitato scientifico della Società Italiana di Astrobiologia.

Con il suo ultimo libro, presentato a #Galassica2020​, ci poniamo una domanda: cosa sappiamo dell’universo? In realtà molto, moltissimo: la sua età, la sua struttura, cosa contiene e come ha fatto a evolvere in uno spazio disseminato di galassie, stelle, pianeti. Solo poco più di un secolo fa, non sapevamo quasi nulla di tutto questo!
Allora, ormai sappiamo tutto dell’universo? Naturalmente no: se siamo sicuri dell’impianto generale, non abbiamo di certo definito con precisione tutti i dettagli!

Visita: galassica.it