240 utenti


Libri.itJAPAN 1900IMMAGINA DI ESSERE QUI ANCHE TULIVING IN MEXICO - 40th AnniversaryL’INFERNALE OTTOVOLANTEPIANO. COMPLETE WORKS 1966–TODAY. 2021 EDITION
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Categoria: Festival del Medioevo

Totale: 70

Federico da Montefeltro 1422-2022 - Conferenza stampa - Festival del Medioevo

PER UN RINASCIMENTO NEL TERZO MILLENNIO
Presentazione del programma delle celebrazioni per i seicento anni dalla nascita di Federico da Montefeltro duca di Urbino (1422-2022)

Filippo Mario Stirati, sindaco di Gubbio

Maurizio Gambini, sindaco di Urbino

Franco Cardini, presidente del Comitato per le celebrazioni

Tommaso di Carpegna Falconieri, segretario del Comitato per le celebrazioni

Delegazione dalla Camera dei deputati
Autori della proposta di legge “Istituzione del Comitato nazionale per la celebrazione del sesto centenario della nascita di Federico da Montefeltro”

Marc Bloch e l'apologia della storia (Alessandro Barbero)

Il 16 giugno 1944 è il giorno della eroica morte di Marc Bloch (Lione 1886 - Les Roussilles, Lione, 1944) , il grande storico francese, leader della resistenza, fucilato dai nazisti dopo tre mesi di atroci torture. Pubblichiamo la lezione “Marc Bloch e l'Apologia della Storia” che lo storico Alessandro Barbero ha tenuto in sua memoria nell'edizione 2017 del Festival del Medioevo.
Per Bloch, professore di Storia Medievale a Strasburgo e di Storia Economica alla Sorbona “il buon storico somiglia all'orco della fiaba: là dove fiuta carne umana, là sa che è la sua preda”. Con l'École des Annales, che fondò insieme al collega Lucien Fèvre, rivoluzionò il concetto stesso di storiografia. Tra le sue opere, pubblicate in Italia dalla casa editrice Einaudi, I re taumaturghi, La società feudale, I caratteri originali della storia rurale francese, La strana disfatta, Storici e storia e Apologia della storia.

Alessandro Barbero - La vita sessuale nel Medioevo

La lezione integrale di Alessandro Barbero sulla vita sessuale nel Medioevo - Festival del Medioevo (Gubbio, 25-29 settembre 2019).

Maria Giuseppina Muzzarelli - Le voci delle donne

La lezione di apertura del Festival del Medioevo (Gubbio, 25-29 settembre 2019). Tema della manifestazione: "Donne. L'altro volto della Storia".

Marina Benedetti e Grado Giovanni Merlo: Margherita la bella e Fra Dolcino

La lezione integrale di Marina Benedetti e Grado Giovanni Merlo al Festival del Medioevo (25-29 settembre 2019, Gubbio) su "Margherita la bella e fra Dolcino".

Stefano Brufani e Grado Giovanni Merlo - Francesco di Assisi

Festival del Medioevo (Gubbio, 4 ottobre 2015)

André Vauchez - Santa Caterina da Siena

La lezione integrale di André Vauchez (Premio Balzan 2013 per la Storia del Medioevo) su santa Caterina da Siena al Festival del Medioevo (Gubbio, 25-29 settembre 2019). La straordinaria modernità di Caterina da Siena nel racconto di un grande storico. André Vauchez punta l’attenzione sulle molte contraddizioni della vita di Caterina da Siena, tali da rendere vano ogni tentativo di classificarla. In rottura con la famiglia e con tutti gli affetti ‘carnali’, pur convinta sostenitrice della superiorità della vita contemplativa nei confronti della vita attiva, Caterina ha mantenuto fino alla fine la sua condizione di penitente che viveva in modo autonomo in mezzo al mondo, sempre in movimento, per poter essere più libera ed efficace nella sua azione a favore della Chiesa e della sua riforma. Si è considerata una messaggera di Dio incaricata di recapitare all’umanità moniti e consigli per il conseguimento della salvezza, ma non ha preteso di essere imitata nel suo genere di vita né di fare scuola su questo. Il suo comportamento e il suo modo d’intervenire nella storia sono innovativi, in quanto non ha esitato a uscire dalla sfera privata per invadere lo spazio pubblico e a rovesciare a proprio vantaggio il rapporto di dipendenza che normalmente le donne intrattenevano nei confronti degli uomini, dei potenti di questo mondo e dei dotti. Favorita da una crisi profonda delle istituzioni e dei poteri del suo tempo, la sua azione e quella di altre donne coeve ha inaugurato una nuova stagione nella storia dell’Occidente, aprendo la strada a un ‘cattolicesimo al femminile’. Ma lei è l’unica il cui ricordo abbia attraversato i secoli e fino a oggi non abbia mai cessato di esercitare il suo influsso sulle menti.

Riccardo Fedriga - Abelardo, Eloisa e altri stereotipi sul Medioevo

Festival del Medioevo (Gubbio, 4 ottobre 2015)

Alessandro Barbero e Franco Cardini - Fake news sulle donne nel Medioevo

Dialogo fra Alessandro Barbero e Franco Cardini al FESTIVAL DEL MEDIOEVO di Gubbio (25-29 settembre 2019)

Enrico Menestò - Omaggio a Claudio Leonardi

L'intervento di Enrico Menestò sulla figura dello storico Claudio Leonardi al Festival del Medioevo (Gubbio, 4 ottobre 2015)