271 utenti


Libri.itDAVID HOCKNEY - 40th AnniversaryPICCOLO TIGRE E PICCOLO ORSO VANNO IN CITTAQUANDO DORMO LA NOTTE…THE MAGIC BOOK. 1400S–1950SSUPERCIUCCIO 1
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Categoria: Festival Economia di Trento

Visita: www.festivaleconomia.eu

Totale: 37

Da Marco Polo al web. Come cambiano gli spazi e i luoghi

FARINELLI Franco STEFANI Giovanni - 2016 - Da Marco Polo al web. Come cambiano gli spazi e i luoghi - Intersezioni
Lo spazio come estensione, distanza, misura viene annullato dalla globalizzazione della rete. I luoghi invece, come fattori di identità e culture, esaltano il loro valore.

Visita: www.festivaleconomia.eu

Migranti e rifugiati esperienze e progetti a confronto

Le ondate di immigrazione e l’arrivo dei rifugiati rendono più difficili i rapporti tra Nord e Sud dell’Europa: il nostro continente non sembra più in grado di gestire le relazioni con il Sud del mondo e la crisi umanitaria che ci arriva in casa. A confronto esperienze e progetti di due grandi organizzazioni internazionali.

Visita: www.festivaleconomia.eu

Tecnologia e crescita il caso americano - Intersezioni

I poli tecnologici della crescita americana si stanno moltiplicando ben oltre la West Coast e New York: dalle ricadute delle grandi università ad Austin e Boston a Portland, la “città degli ingegneri” a Seattle, dove hanno il loro quartier generale Amazon e Microsoft. Un viaggio negli Stati Uniti alla scoperta delle relazioni tra i diversi luoghi e la crescita tecnologica.

Visita: www.festivaleconomia.eu

La dottrina Obama e il governo della globalizzazione - Alla frontiera

Esiste una “dottrina Obama” che prefiguri un governo diverso della globalizzazione? Dalla critica dell’austerity germanica in Europa, fino alle nuove proposte di trattati di libero scambio che incorporano tutele sociali e sostenibilità ambientale: qualcosa si muove nel centro dell’impero... Tra Casa Bianca e Federal Reserve, il neoliberismo ha perso il suo fascino. L’America riscopre perfino una vocazione manifatturiera, e ripensa le regole del gioco nei confronti della Cina. Per il Vecchio continente è un’opportunità...

Visita: www.festivaleconomia.eu

Globalizzazione e pace - Intersezioni

Dopo i grandi massacri delle guerre mondiali, l’umanità ha saputo ridurre e contenere l’uso della forza. In questa riduzione ha avuto un ruolo lo sviluppo economico, che ha spostato l’attenzione dei governi e delle opinioni pubbliche dalla conquista militare alla crescita e al benessere. Allo stesso tempo, la globalizzazione ha anche provocato reazioni identitarie che hanno portato a conflitti violenti. Fino a che punto globalizzazione, pace e conflitto sono inestricabilmente legati?

Visita: www.festivaleconomia.eu

2006-2015 dieci anni che hanno cambiato l'economia - Intersezioni

Il definitivo affermarsi della Cina, seguito dal fenomeno Cindia e dai Brics. La grande crisi nata a Wall Street nel 2008, e la cura con cui gli Stati Uniti si sono rilanciati. La depressione dell’eurozona. Il nuovo protagonismo delle banche centrali. Il dibattito sulle diseguaglianze e la “stagnazione secolare”. La rivoluzione energetica, l’emergenza climatica. I Padroni della Rete e il futuro digitale. In 10 anni le nostre idee sull’economia sono state messe alla prova. Federico Rampini le racconta da testimone d’eccezione, osservatore globale, intrecciandole con la sua vita tra l’Europa e la Cina, la California e New York.

Visita: www.festivaleconomia.eu

L'unione bancaria per salvare l'Euro - Visioni

Abbiamo una moneta in comune in Europa, ma le banche, che sono le istituzioni che la maneggiano, rimangono nazionali. E quando in un paese le banche si ammalano contagiano la moneta. Una vera unione monetaria ha pertanto bisogno anche di un’unione bancaria, come insegna anche l’esempio degli USA, dove nessuno mette in discussione la moneta comune anche quando le banche vanno male.

Visita: www.festivaleconomia.eu

Sostenibilità - Le parole chiave

Il sistema di protezione socio-sanitario deve essere progettato con orizzonti lunghi, creando oggi le migliori condizioni per operare meglio domani. L’adozione (oggi) di misure atte a incrementare gli investimenti in prevenzione dovrebbe portare (domani) a una riduzione del numero di persone da curare e da assistere, con un beneficio sostanziale per l’intero sistema economico.

Visita: www.festivaleconomia.eu

Relazioni pericolose. Stato e globalizzazione dal Parlamento al web: Testimoni del tempo

Sono gli Stati che si servono della globalizzazione o è quest’ultima che pone vincoli agli Stati? Negli ultimi trent’anni i rapporti tra istituzioni politiche nazionali, macchina dello Stato e mercato globale sono cambiati profondamente. L’analisi e l’esperienza di un giurista, ministro e giudice costituzionale, impegnato nella modernizzazione del nostro paese.

Visita: www.festivaleconomia.eu

Élite e popolo un conflitto utile - Intersezioni

Il conflitto tra i pochi e i molti può essere l’ossigeno della libertà politica e civile. Soprattutto se –come sosteneva Machiavelli– all’interno di un “buon ordine”, i molti affamati di sicurezza controllano i pochi affamati di potere.

Visita: www.festivaleconomia.eu